Ragazzo in bici taglia la strada al bus e aggredisce il conducente

Ragazzo in bici taglia la strada al bus e aggredisce il conducente
14
Apr

Si allunga la lista delle aggressioni ai danni dei conducenti della nostra azienda. Ieri sera, attorno alle 19, ne è rimasto vittima l’autista del bus in servizio sulla linea 17 proveniente dal quartiere Paolo sesto. Giunto nell’area di porta Napoli, al termine del rione Tamburi, un ragazzino in bicicletta sembra aver tagliato la strada al bus, che percorreva regolarmente la corsia preferenziale, mettendone a rischio la marcia. L’autista ha rilevato la manovra azzardata, ma ha ricevuto una prima protesta dal ciclista. La questione ha avuto un seguito perchì alla fermata successiva è salito a bordo il gruppetto, la discussione è subito degenerata e un paio di questi giovincelli hanno aggredito il collega autista. Nel frattempo era stata allertata la Polizia che ha inviato una pattuglia sul posto, ma non ha trovato gli aggressori che si erano già dileguati. Il conducente è stato portato da un’ambulanza del 118, prontamente accorsa, all’ospedale di Martina Franca. Dopo essere stato visitato dai medici è stato dimesso con una prognosi di tre giorni. “Siamo nettamente contrari a questi gesti di violenza e la condanniamo in ogni forma – commenta il presidente dell’azienda, Giorgia Gira, – non è la prima volta che i nostri operatori  ne rimangono vittima mentre sono al lavoro al servizio della collettività. Io e i componenti del cda esprimiamo la massima solidarietà verso il nostro dipendente al quale garantiamo, come in ogni occasione del genere, la tutela legale. L’azienda sarà sempre al fianco dei lavoratori”. Solidarietà all’autista è stata espressa anche dai dirigenti.