Riceviamo dal signor Marco De Blasi

3
Lug

Leggo delle variazioni su alcune linee urbane e noto con rammarico che non si sia pensato alla comunità che si serve della linea 18. Siamo notevolmente a disagio perchè per raggiungere la stazione ferroviaria o degli autobus, per chi abita in zona Lago di Levico, deve percorrere un bel pezzo di strada a piedi. Che vi costa deviare la linea 8 in entrambe le percorrenze facendo la svolta a destra dopo la Clinica Villaverde, percorrere la salita e istituire una fermata, e far rientrare la corsa grazie alla rotonda con rientro sul solito percorso e fre la stessa cosa per i bus che arrivano dalla stazione?

Le variazioni dei percorsi di alcune inee sono relative a snellimenti finalizzati a recuperi sui tempi di viaggio. Per i residenti della zona Levico-Alberto Sordi non è prevista, al momento, alcuna estensione di linee già appesantite da percorsi tortuosi, come la linea 8. Si cercherà di dare soluzione al problema con la prossima stesura del piano urbano di mobilità che Amat sta predisponendo”