Ausiliari della sosta in “coppia fissa”

Ausiliari della sosta in “coppia fissa”
7
Giu

Prende il via un periodo sperimentale di tre mesi del lavoro in “coppia fissa” degli ausiliari della sosta. La richiesta è stata fatta dai sindacati e l’azienda l’ha accolta ponendo l’iniziativa, allo stesso tempo, sotto monitoraggio. La prestazione lavorativa della coppia fissa dovrà fornire indicazioni precise: numero di rilevazioni effettuate giornalmente attraverso il software “webmobility” e numero di annotazioni elevate giornalmente. Il risultato medio mensile dovrà risultare superiore alla somma dei risultati medi registrati nel periodo gennaio-maggio precedente da ognuno dei due operatori costituenti la coppia. In caso negativo l’azienda revocherà l coppia.

 

coppia fissa