Porto, primo trimestre in calo

Porto, primo trimestre in calo Il terminal visto da lontano
26
Apr

Primo trimestre dell’anno in negativo al porto di Taranto. La movimentazione complessiva delle merci cala del 3.4 per cento rispetto a dodici mesi fa, riduzione dovuta al -11.1 fatto registrare dalle rinfuse solide (3.041.987 tonnellate/3.420.075). Tengono quelle liquide con +4.2, il trasporto ro-ro (2.055), le merci varie cresciute del 10.6. Nel complesso il traffico merci ha visto transitare sulle banchine tarantine 5.631.688 tonnellate rispetto alle 5.831.267 del primo trimestre del 2016. Da gennaio a marzo saldo positivo per gli imbarchi, settore nel quale si registrano valori tutti col segno + mentre gli sbarchi vedono la riduzione delle rinfuse sia liquide che solide per un complessivo – 18.3. Nel mese di febbraio, in particolare, è crollato del 10 per cento il totale generale delle merci movimentate mentre c’è stata l’esplosione del 3384 per cento, da 1668 a 58.126 tonnellate, delle merci varie sbarcate in porto. Gli imbarchi si sono chiusi, sempre a febbraio, con +9.4.