La grande festa delle famiglie Amat

La grande festa delle famiglie Amat La Sala degli Specchi di Palazzo di Città affollata per la festa dell’Amat
14
Mar

Dopo la festa organizzata a Palazzo di città per la consegna delle borse di studio ai figli dei dipendenti e la consegna delle medaglie d’oro ai diciassette dipendenti che hanno festeggiato i 25 anni di appartenenza all’Amat il presidente del circolo, Vincenzo Rochira, esprime in una lettera il suo grazie e l’apprezzamento per la cerimonia. Ecco il testo.

“Desidero ringraziare tutti coloro che hanno partecipato alla meravigliosa manifestazione organizzata dal Circolo Dipendenti AMAT spa tenutasi giovedì 9 marzo 2017. Solo grazie all’ aiuto ed al sostegno di tutte le parti in causa, il Presidente Francesco Walter Poggi, la Direzione tutta, il Direttivo del Circolo, le Sigle Sindacali e soprattutto i lavoratori, questa manifestazione ha avuto un elevato indice di gradimento, forse, mai toccato prima. Aver avuto la possibilità di svolgere questo evento presso la casa del Primo Cittadino ha conferito alla stessa la possibilità di coinvolgere tutte le parti in causa dando lustro e visibilità alla bellezza e bontà dei lavoratori e famiglie del personale AMAT. La consegna del premio, ai figli dei dipendenti iscritti al Circolo per aver conseguito la “borsa di studio”, frutto di impegno e dedizione profusa nello studio, la gioiosa partecipazione dei figli, la felicità e l’emozione letta negli occhi dei genitori, la fierezza di appartenere  ad una grande e gloriosa azienda, ci danno la spinta e la voglia di ripetere e se possibile migliorare questo tipo di eventi. Inoltre nella stessa manifestazione c’è stato un riconoscimento formale, composto da medaglia in oro e pergamena intestata, consegnato a tutti i dipendenti che hanno conseguito un’anzianità di “25 anni di servizio”, dipendenti ormai legati visceralmente alla nostra azienda e che con la loro fedeltà al servizio sono entrati a far parte della sua storia, dipendenti che hanno superato i momenti difficili dell’azienda durante la loro vita lavorativa ma che hanno anche vissuto i momenti di prosperità. Abbiamo lavorato in questi anni proprio per ridare la giusta importanza al Dopolavoro AMAT, per restituirgli quella credibilità che gli compete. Cos’ altro dire se non rivolgendo a Voi lavoratori un ringraziamento per la meravigliosa partecipazione”.

borse di studio e medaglie d’oro