Concorsi interni, ecco i primi vincitori

Concorsi interni, ecco i primi vincitori
7
Feb

Dei sette concorsi interni banditi da Amat per definire gli inquadramenti superiori, quattro si sono chiusi e tre sono ancora aperti. In tutto erano in ballo quindici posti, otto sono già stati assegnati. In attesa del passaggio formale in consiglio di amministrazione per la vidimazione ufficiale sono stati resi pubblici i nomi dei vincitori nelle varie posizioni. La selezione interna per la copertura di una postazione di “Responsabile di unità”, parametro 250, nell’area operativa Amministrazione e Servizi è appannaggio dell’ingegner Cosimo Cigliese con un voto finale di 14.24 ottenuto grazie alle votazioni di 9.48 (scritto), 100 (orale), 1.50 (corsi di formazione), 3 (funzioni superiori). Il posto nella qualifica “Coordinatore di ufficio”, parametro 205 ufficio Ragioneria, è stato vinto da Ettore Angiulli con un voto finale di 12.11 scaturito da 9.6 (scritto), 9.22 (orale), 2.7 (funzioni superiori). Nella selezione interna per l’altro posto da “Coordinatore di ufficio, parametro 205 ufficio Retribuzioni, è risultato vincitore Enrico Picchi con una votazione finale di 12.81 pari alla media tra 9.95 (scritto), 9.67 (orale), 3 (funzioni superiori). L’ultimo concorso già chiuso ha assegnato 5 postazioni di “Collaboratore d’ufficio”, parametro 175, nell’area operativa Amministrazione e Servizi. Sono risultati vincitori Giuseppe Cardellicchio con 12.82 derivante da 9.63 (scritto), 10 (orale), 3 (funzioni superiori); Lorenzo Stasolla con 11.69 frutto di 8.98 (scritto), 9 (orale), 2.70 (funzioni superiori); Palmo Duggento con 11.59 grazie a 9.18 (scritto), 10 (orale), 1.50 (laurea), 0.50 (Ecdl); Vito Di Taranto con 11.27, media tra 9.20 (scritto), 7.33 (orale), 3 (funzioni superiori); Giovanni Cellamare con 11.14, 8.60 (scritto), 7.67 (orale), 3 (funzioni superiori).