Ingegneri e operai: Amat completa il quadro delle assunzioni

Ingegneri e operai: Amat completa il quadro delle assunzioni Da sinistra, l’ingegner Domenico Pellicoro, il direttore amministrativo Pietro Carallo, il responsabile Area Movimento Cosimo Russo, i nuovi assunti con l’ingegner Monica Pizzulli, il presidente Walter Poggi, il direttore generale Giovanni Matichecchia
19
Lug

“Avete superato la selezione per merito, siete giovani e qui in Amat farete bene. La nostra officina è un reparto di cui andare fieri e nessuno sa fare la manutenzione dei bus come noi. Buon lavoro a voi quattro e all’ingegnere che da oggi rinforza i quadri tecnici dell’azienda con l’obiettivo di raggiungere un’efficienza operativa sempre più piena per rispondere alle esigenze della città”. Con queste parole il presidente dell’Amat, Walter Poggi, ha dato il benvenuto all’ingegner Monica Pizzulli  e ai quattro operai (Giuseppe Mastrangelo, Mario Cavallari, Orlando Rizzo e Claudio Cardea) che sono entrati a far parte del personale della società. L’ingegner Monica Pizzulli è assegnata all’area Esercizio e si occuperà del settore Sosta. Il presidente Poggi  ha sottolineato inoltre l’importanza del senso di appartenenza all’azienda mentre il direttore generale, ingegner Giovanni Matichecchia, ha non solo dato il benvenuto ma ha illustrato ai neoassunti il percorso formativo che seguiranno nelle prossime settimane per diventare pienamente operativi.

Da sinistra, Giuseppe Mastrangelo, Mario Cavallari, Orlando Rizzo, Claudio Cardea

Da sinistra, Giuseppe Mastrangelo, Mario Cavallari, Orlando Rizzo, Claudio Cardea

Foto di gruppo in officina: da sinistra l'ingegner Domenico Pellicoro, il direttore generale Giovanni Matichecchia, il direttore amministrativo Pietro Carallo, il presidente Walter Poggi, i quattro neoassunti

Foto di gruppo in officina: da sinistra l’ingegner Domenico Pellicoro, il direttore generale Giovanni Matichecchia, il direttore amministrativo Pietro Carallo, Luigi Porzio, il presidente Walter Poggi, i quattro neoassunti